La guida

Il progetto “Il Femminile di Uguale” nasce con uno scopo ben preciso: aumentare la consapevolezza dei più giovani riguardo la Parità di Genere nell’ottica degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) per l’Agenda 2030 indetta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite.

In linea con la natura interconnessa degli SDGs, la Parità di Genere (SDG 5) viene trattata all’interno di questo progetto in correlazione al tema della Salute (SDG 3), della Riduzione delle Diseguaglianze (SDG 10) e dell’Istruzione di Qualità (SDG 4). Altro tema rilevante è quello della musica, il fil rouge che collega tutti gli argomenti trattati, inteso come linguaggio universale e fattore di resilienza.

A tal proposito, il sito web è predisposto a un approccio educativo organico, grazie al quale sarà possibile approfondire le conoscenze sui temi principali tramite la consultazione di materiale didattico multimediale e di contenuti multimediali narrativi/esperienziali. Per questo fine, le sezioni da consultare sono Le storie e Laboratori didattici.

La sezione Le storie presenta nove testimonianze di donne del Sud e del Nord del mondo, ciascuna delle quali offre all’utente la propria versione del “Femminile di Uguale”. Ogni storia presentata è presente in tre formati differenti, rispettivamente curate da professionisti della comunicazione: articoli di Maurizio Paganelli di Repubblica, fotostories del fotografo Enrico Minasso e video interviste curate dal videomaker Francesco Morino. Le sezioni sono interconnesse e facilmente navigabili.

Obiettivo complementare del progetto è di far scaturire una conversazione costruttiva nelle scuole tramite l’attuazione di Laboratori didattici. In questa sezione sarà possibile accedere a diversi materiali didattici multimediali. Nella sottosezione Materiali è possibile consultare e/o scaricare:

  • La ricerca della Dott.ssa Martina Di RidolfoLe disuguaglianze di genere nel contesto italiano e globale” e tre video divulgativi.
  • Una serie di video divulgativi a cura del Prof. Giovanni Mottini sugli SDGs, il manuale “Educazione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile” a cura di UNESCO e infografiche sullo stato di raggiungimento degli SDGs.
  • Questionari ex ante e ex post, rispettivamente per valutare il livello di conoscenza degli argomenti trattati prima e dopo la visione e l’approfondimento dei materiali.

Infine, nella sottosezione Lab. Musicali è possibile consultare una serie di approfondimenti sulla musica e sul suo utilizzo e valore ai fini de “Il Femminile di Uguale”: nel progetto vengono sviluppati laboratori musicali in Italia e in Kenya; tutte le donne intervistate hanno portato la testimonianza di canzoni significative per loro e il Maestro Enrico Pesce ha rielaborato una ad una tutte performance. Oltre a un articolo introduttivo sulla musica e un ulteriore articolo di approfondimento sulla musica come linguaggio universale a cura di Maurizio Paganelli, è possibile ascoltare online tutti i brani arrangiati, tra cui i canti delle donne intervistate e la canzone “Equality” (creata nella scuola di musica Banjuka in Kenya e poi lavorata in Italia con gli studenti del liceo musicale Saluzzo-Plana). 

Da qui inizia il viaggio de “Il Femminile di Uguale”.